Articoli

L'idea di allestire il Palio di Alberico venne alla luce nel 1991 da una semplice intuizione: a Barbiano non vi era una vera e propria festa paesana; pertanto ci si diede da fare per creare qualcosa di nuovo e originale.

Così si pensò ad una festa, la quale, però, non doveva avere nulla in comune con le "solite"; voleva avere quel qualcosa in più: più viva, più dinamica e più coinvolgente.

Il tutto, peraltro, senza mezzi economici sostanziosi e con solo la passione e tanta voglia di fare...

Così nacque il Palio di Alberico, in onore di Alberico da Barbiano, uno tra più grandi capitani di ventura italiani, vissuto nel XXIV° secolo, e natio proprio del nostro piccolo borgo.

La nostra festa, che si tiene ogni anno l'ultimo fine settimana di maggio, si caratterizza per il coinvolgimento di tanti compaesani, i quali per l'occasione, oltre che a darsi da fare per organizzare gli eventi e le manifestazioni, aprono le proprie case ed i propri cortili per ospitare mostre, stand gastronomici ed esposizioni.

Nel corso di questi quattro giorni a Barbiano sono visitabili mostre di qualunque genere (dal vintage al moderno, dai quadri alle ceramiche o al ferro battuto, dal "fai da te" all'artigianato) e si può assistere a spettacoli itineranti di cantastorie romagnoli piuttosto che di figuranti medievali;

Gli spettacoli principali, tuttavia, sono in piazza "Alberico il Grande" ma, come già detto in precedenza, eventi minori si tengono regolarmente in angoli riservati nei cortili privati.

Il tutto, inoltre, è condito da un'ampia scelta gastronomica nei vari stand, dove si può mangiare di tutto, dal pesce fritto alla carne ai ferri, dalla pasta agli hamburger e dove si può bere un'ottima birra in compagnia di buona musica.

In questi anni sono stati tanti gli ospiti che hanno calcato la scena del Palio: dai comici di Zelig (Maccio e Stigma, Sergio Sgrilli, Martin Scozzese, Paolo Migone, Vito) e di Colorado (Baz, Gianluca Impastato), alle band (Finley), alle Miss di Miss Italia, passando per i pazzi deejay dello Zoo di 105 a gruppi demenziali come i Gemboy e gli Skiantos.

 

drappo